Evil West – Recensione

Evil West, uno dei tanti giochi che stavo aspettando finalmente ieri (22 novembre) sono riuscito a provarlo. Non male come gioco del 2022, andava anche abbastanza bene con le impostazioni messi a caso su Streamlabs, però…

A essere sincero, Evil West mi ha abbastanza deluso. Assolutamente non dico che è un gioco tutto da buttare e che faccia schifo e che non bisogna comprarlo, anzi, questo gioco potrebbe essere adatto per le situazioni di “a cosa gioco?”, “perché devo giocare oggi?” o “cosa porto su twitch/youtube?”, ecco. Solo in alcuni casi, potrei consigliarvi di portare sulle vostre piattaforme questo gioco.

Personalmente ho visto molto di God of War su questo titolo e da quello che poi ho scoperto in seguito, è che non centrano proprio niente gli sviluppatori di GoW con Evil West. E allora mi sono anche dato una risposta, ma perché hanno copiato le funzioni di quel gioco e lo hanno messo su questo? Boh!


Focus Entertainment che è il Publisher, hanno pubblicato giochi che erano interessanti e che io ovviamente, con i miei super gusti raffinati, non ho continuato a giocarli perché mi annoiavo. Tra questi titoli troviamo: A Plague Tale Requiem, Insurgency Sandstorm, Hood Outlaws & Legends, Alien Fireteam Elite (cagata), WWZ e altri, che se li elenco tutti finisco stasera questo articolo.

Flying Wild Hog che sono gli Sviluppatori, hanno fatto ben pochi giochi e solo due ne conosco. Evil West e Shadow Warrior.


Ci ho messo tutta la mia buona volontà e ho anche trattenuto parecchie bestemmie o imprecazioni su come è stato creato questo gioco. Ma ovviamente non è tutto da buttare, ci sono i vampiri e l’ambientazione western, che a dir la verità, sono stati questi due punti a invitarmi a giocarlo, se non fosse stato per loro, manco lo avrei calcolato. Però in compenso, ho fatto una live, ho intrattenuto qualche persona e ci ho scritto anche una recensione.

Ora mettiamo i punti di cosa ho e di cosa non ho apprezzato di questo gioco.

  • Non ho apprezzato il fatto che non si possano cambiare i comandi a proprio piacimento. Esempio. Il tasto per mirare lo avrei voluto mettere su un altro tasto già assegnato, quel tasto non te lo fa nemmeno togliere e sostituirlo.
  • Non ho apprezzato il fatto che non si possano ricaricare le armi come la balestra e il fucile, spesso sono costretto a sparare tutti i colpi, anche se c’è il caricamento dei proiettili in automatico, ma questo richiede del tempo e nel frattempo di prendono a calci in faccia.
  • Non ho apprezzato che bisogna seguire una strada dritta, fissa e senza la possibilità di tornare indietro. Mi è capitato di voler tornare indietro per poter vedere se ho lasciato qualcosa, documenti, soldi… ma il gioco non mi permetteva di farlo.
  • Se fai salire i mostri su una superfice che non sia il terreno tipo, bauli, scatole ecc. Queste diventano scemi, si disattivano e non ti considerano più un nemico. Buono, mi piace allo stesso tempo.
  • Ci sono troppe poche abilità per le armi, ci sono troppe poche armi.
  • Non ho apprezzato il fatto che ci sono poche o nessuna varietà di armi, solo skin… useless!
  • Troppo prevedibile la localizzazione di eventuali scontri. Dove ci sono le monete o le casse, state sicuri che non ci sono combattimenti.
  • Non ci sono drop di soldi quando uccidi un nemico.
  • Non esiste un sistema di potenziamento armi, ma solo skill… abilità. Tutto qui.
  • Gioco troppo corto, aree troppo piccole.
  • In una battaglia contro un boss, si muore spesso solo perché ti uccidono i mostri base e non quello considerato un boss.
  • Non esiste l’elemento, esplorazione.
  • Non esistono le ricompense per quando concludi una missione.
  • Perché un pistolero dovrebbe distruggere un forziere per prendere dei soldi?

E ora passiamo ai punti che potrebbero salvare il gioco.

  • Ci sono i vampiri e i licantropi.
  • L’ambientazione è quella western.
  • Si può trovare la foto di Abramo Lincoln.
  • Belle le animazioni e gli effetti delle abilità.
  • Belle le animazioni e gli effetti in combattimento dei boss e di alcuni mostri.
  • Ci sono i soldi, pochi, ma sono soldi.
  • C’è il multiplayer co-op.

Pensavo di aver visto anche un po’ di Outriders su Evil West, ma sbagliavo e anche enormemente. Almeno su quel gioco potevi tornare indietro, potevi ricominciare le missioni, avevi anche una quantità elevata (a confronto di Evil West) di armi, personaggi e abilità.


Punto finale

Evil West non è un gioco malvagio e da scartare immediatamente, ha dei punti che andrebbero rivisti e sistemati/sostituiti sicuramente, ma è pur sempre un videogioco, non adatto purtroppo per chi è troppo abituato al genere Dark Souls.

Lascia un commento

Sei pronto a far parte della community?

Registrati e potrai partecipare a eventi, giveaway e tanto altro!

Contatti & Link importanti

Il sito vladislay.it è un servizio di catalogazione e intrattenimento. Quasi tutti i materiali presenti all'interno del sito sono stati creati con i nostri strumenti di grafica (quasi). Altri materiali come immagini, video e audio possono essere di terze parti.

Tutto il contenuto all'interno del sito è accessibile liberamente anche senza un account registrato (ad eccezione gli acquisti). Il sito è nato nel 2018 con l'intendo di creare una sorte di rifugio o di ritrovo e magari creare una community. Anche se il progetto è molto vecchio e ai tempi il sito era sotto il dominio di terze parti.