NOVITA' & AGGIORNAMENTI

Prima giornata al mare ieri

img
Lug
04
0

Sveglia alle 6:01 con partenza alle 7, beh mi ha fatto da sveglia il cervello e capita di svegliarmi da solo quando ho qualcosa da fare, tipo uscire, impegni di lavori grafici, mangiare o cagare. Quando siamo partiti il cielo era leggermente brutto, avevo quasi scommesso che si sarebbe messo a piovere, ma fortunatamente non è successo nulla del genere, meglio così.

Durante il viaggio come al solito abbiamo incontrato degli stronzi (abbiamo perché sono andato al mare con i parenti di mio cognato, mia sorella e ovviamente il mio cognato) che guidavano come se avessero ottenuto la patente semplicemente aprendo un pacco di biscotti, poi non parliamo dei ciclisti che sono praticamente delle zecche appesi ai tarzanelli nel culo, cosa vi costa andare in fila indiana?

Una volta arrivati in spiaggia mi sono messo a disegnare qualcosina, non mi andava di buttarmi subito, però prima di abbrustolirmi mi sono messo la crema solare, ma a quando pare non è servito a molto, sono rosso come un peperone.

Però la giornata poteva andare ancora meglio se il cibo che offriva il lido che non mi ricordo nemmeno il nome, mannaggia alla mia memoria scadente, dovrò deframmentarla per riordinare tutto, comunque in questo lido tutto il cibo faceva a dir poco schifo, come nelle carceri dovevi andare con un vassoio in mano e dire “voglio questo, voglio quello”, ma alla fine ho preso delle patate che erano doppie, proprio per dire “ma che ne frega, taglio come cazzo mi pare”, i fagiolini erano senza condimento, le salsicce sembravano dei salarmi, erano piccoli e secchi, secchi come se li avessero tolti dalla cantina e messi nel forno per riscaldarli un poco, poi ho preso della carne che sembravano delle suole, anzi un tumore nella merda. Ah, la forchetta per poco non si spezzava quando cercavo di infilzare la salsiccia.

Dopo aver finito di mangiare quella merda ce ne siamo andati al nostro posto, ci siamo fatti un bagno, una bella camminata e basta, al ritorno ci siamo presi dei gelati ed è finita la giornata al mare, in conclusione tutto bene, tranne per il cibo che costava tantissimo e faceva schifo, ah si… si chiamava Lido Malibù di Salerno.

You must be logged in to post a comment.

IN QUESTO MOMENTO SONO ONLINE
IN QUESTO MOMENTO SONO OFFLINE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: