Recensione di Going Medieval

In questi giorni mi sono fissato su un gioco che in apparenza sembra molto interessante, Going Medieval. Questo attualmente è in accesso anticipato (limitato) ed è stato rilasciato due anni fa e da allora hanno fatto parecchie promesse, fatto numerosi aggiornamenti e… a chi voglio prendere per culo?
Cominciamo con la nostra bella recensione riguardo questo gioco bellissimo, Going Medieval (devo scrivere il nome di continuo sennò il SEO non lo capisce), dopo questa bella recensione ci sarà anche una valutazione e niente, poi finisce l’articolo.


Adoro scrivere queste cose e non mi faccio problemi a dire se un gioco mi è piaciuto o meno, nessuno mi paga per recensire sempre in positivo. Ovviamente non ho nulla contro gli sviluppatori o chi c’è dietro il gioco, anche se mi da fastidio trovare un gioco del genere senza il supporto della lingua italiana, ma sorvoliamo questo problema.

Ultimamente ci sto giocando proprio perché non ho nulla da fare, il genere mi piace, adoro i gestionali e i giochi di sopravvivenza, su Going Medieval c’è tutto, solo che si va a perdere molto nelle meccaniche di gioco, ciò che dovrebbe rendere il gioco vivo e che come minimo dovrebbe funzionare, e invece bug su bug e interazioni che mancano. Ora vi farò il solito elenco delle cose che vanno bene e cosa no.

  • Bello il sistema stagioni, anche se tutti i giochi di questo genere lo hanno (compreso Frostpunk).
  • Mappa troppo piccola, tutto pianeggiante e senza possibilità di esplorare. No grotte, no insediamenti… niente di niente.
  • Non puoi muovere i tuoi schiavi a tuo piacimento.
    • Non puoi dir loro di andare a mangiare, dormire, andare in convalescenza, farsi curare, zappare la terra ecc.
    • Se provi a dir loro di andare a dormire, sul letto compare solo la scritta di “demolire”… ma scus.
  • Non c’è la lingua italiana.
  • Sistema di combattimento… brutto.
  • Gli animali impazziscono a caso, entrano negli edifici anche se c’è una porta e la scritta “nemici e animali non posso passare”, non possono passare un cazzo.
  • Nella pagina steam c’è il Roadmap che contiene cose carine, ma quando li fanno? Sarò ancora vivo?
  • Carino il sistema delle scelte quando devi decidere se aiutare un nuovo schiavo o mandarlo a cagare, che ovviamente arriveranno sempre dei nemici in caso proviate ad aiutarlo.
  • Carino che arriva anche il mercante, ma il sistema del commercio funziona a metà, i soldi che dovrebbe darti non ci sono, quindi i bauli delle monete non esistono e che senso ha fare una tesoreria?

Ci sono troppe cose che non vanno su questo gioco e spero che facciano qualcosa al riguardo, lo dico per il loro bene. Ho trovato parecchio frustrante il fatto che gli schiavi non eseguano gli ordini e la mancanza della funziona di poterli spostare e fargli fare quello che vuoi, però beh… sono schiavi autonomi un po’ fatti alla capa di cazzo.

Dopo averci giocato 40 ore, ovviamente non tutti in una botta, sono sicuro di valutarlo negativamente questo gioco, ci sono tanti altri che sono decisamente meglio di questi e sconsiglio di acquistarlo e non me ne frega un cazzo se è in accesso anticipato, il gioco se lo devi fare lo pubblichi quando è finito, non sei la Bethesda o la EA.

La mia valutazione conclusiva: 1/5

Lascia un commento