Si poteva fare di più con Thymesia / Vladislay - Streamer, Grafico & Blogger

Si poteva fare di più con Thymesia

Da quando l’hanno presentato con un trailer Thymesia, l’ho subito messo nella lista dei desideri su Steam e per un po’ ho addirittura contato i mesi che mancavano dalla sua uscita, e poi me ne sono dimenticato. Questo gioco poteva veramente offrire tanto e poteva veramente sostituire il celebre Bloodborne, ma ovviamente non c’è riuscito a parer mio.

Questa volta voglio essere il più simpatico possibile con questa recensione. Prima di tutto, Thymesia l’ho atteso da appena l’ho visto in un trailer, ho sperato che veramente fosse una sorte di Bloodborne e che magari lo avrebbe anche superato, cosi l’ho aggiunto nella lista dei desideri su Steam, su Instant Gaming e l’ho richiesto addirittura su Keymailer. A pubblicizzarlo ci si sono messi di impegno, immagini belle, trailer spettacolare, gameplay di presentazione super, solo che non ci hanno fatto vedere alcune cose, come ad esempio:

  • Comandi di gioco da strabici, chi metterebbe mai un comando da usare rapidamente vicino ai tasti di movimento? Tipo la F!
  • Collisioni invisibili che non servono a niente, anzi, tolgono quel senso di profondità al gioco.
  • Armi “evocate” che non danneggiano minimamente il nemico. Mi è capitato di utilizzare la lancia e non facevo danni anche se questo aveva 5 HP.
  • Input lag con la deviazione (parry). Qualche volta si riesce e moltissime volte no. (Eh, non hai tempismo. Si col cazzo!).
  • 25 € per 4 aree di gioco e se va bene con 2/3 missioni dentro. Con 25 € mi compro giochi che durano il quadruplo di questo.
  • Il multiplayer non esiste. Questo avrebbe giovato di più sul gameplay, ma poiché le mappe sono anche estremamente piccole, sarebbe stato inutile.
  • Le mappe di gioco sono estremamente piccole, il tempo di una sega e finisci il gioco.
  • Ovviamente le armi… è solo una, però quelle evocabili ne sono abbastanza.
  • Non puoi personalizzare il personaggio, nemmeno cambiare leggermente il colore della maschera, nu cazz!
  • Mancano le animazioni quando si sblocca la scala, compare e basta.
  • L’ho trovato molto fastidioso la intro del boss ogni volta che rientri nell’area. Con i souls parte direttamente lo scontro.
  • Pochi oggetti da raccogliere. Non mi aspettavo che fosse come Elden Ring, ma almeno… qualcosa da raccogliere porca miseria!
  • Ti blocchi per leggere le cose mentre il mondo intorno a te si muove. Qui si rischia di crepare inutilmente.

Ma non critichiamo solo, mettiamo anche dei punti a favore. Magari non ci facciamo classificare come HATER! Quindi, ecco alcuni punti che mi sono piaciuti del gioco:

  • Il personaggio è esteticamente bello. Mi piace com’è fatto il dottore della peste. Anche se in realtà adoro le maschere in generale.
  • Bella la sedia come “falò”.
  • Belle le ambientazioni, anche se c’è veramente poco da vedere.
  • Bellini anche le creature come sono stati disegnati. Ma troppo pochi purtroppo.
  • Carina l’idea della mossa finale, ma leggermente inutile. Ma bello.
  • Belle esteticamente anche le armi.
  • Belle le abilità, anche se alcune non funzionano.

Purtroppo le cose belle che ho trovato in questo gioco sono veramente poche, mi ha estremamente deluso il fatto che le mappe fossero così piccole e dell’input lag del comando per deviare gli attacchi. Con quest’ultimo ho anche cercato di capire se fosse colpa del controller o del tasto, no… è proprio l’animazione che è idiota.

Purtroppo penso che non lo giocherò mai più. Ma grazie lo stesso per averci portato questo gioco Team17.

Lascia un commento

Sei pronto a far parte della community?

Facendovi parte hai la priorità a partecipare a eventi, accessi anticipati e altro!

Per collaborazioni, affiliazioni e partnership
  • Email1:
  • Email2:
  • Discord:
  • Telegram:
  • Facebook:
  • Twitter:
  • Twitch:
Riguardo Noi

vladislay.it è un progetto realizzato con lo scopo di creare una community e fare nuove amicizie. Si offre un servizio di catalogazione per articoli “poco simpatici” oltre a questo abbiamo un negozio dove si vendono contenuti grafici e si offre un servizio di grafica personalizzata.

Da poco tempo abbiamo attivato anche il progetto WikiGames, per i contenuti consulta il menu all’inizio del sito e se hai voglia di aiutare come editore contattaci pure.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: