Gioco dell’ano, Cyberpunk 2077 / Vladislay - Streamer, Grafico & Blogger

Gioco dell’ano, Cyberpunk 2077

Di solito faccio recensioni carine e simpatiche riguardo giochi che mi hanno colpito in positivo o che mi hanno fatto venire una di quelle diarree colossali. Anche questa volta, sarà la seconda a dominare.

Parleremo di Cyberstronzo 2077. Il gioco che doveva divertire già dal primo momento dell’acquisto, il gioco che ti doveva far venire l’orgasmo nel culo tanto che doveva essere bello. Purtroppo, come molti ho avuto la fortuna di provarlo il primo giorno di uscita, demo o no la questione non cambia, il gioco faceva schifo ugualmente. Cyberpunk 2077 sviluppato dallo stesso team che ha fatto quella meraviglia di The Witcher, ha deluso enormemente. Non mi aspettavo un gioco più buggato di Skyrim, non mi aspettavo di essere tra quelli che avrebbero sfanculizzato il gioco dopo qualche ora di gioco.

Non amo lo stile di Cyberpunk, tra tatuaggi, vestiti in pelle, contenuti e violenze a sfondo sessuale. Ciò che mi ha spinto la prima volta di giocarci è la tipologia di mondo aperto. Quelli che mi conoscono sanno che ho una fissa per questo genere di categorie, per questo ho fatto l’eccezione riguardo alla parte “tatuaggi e vestiti in pelle”, non sapevo però che era pieno di contenuti riguardo alla pornografica o di tale contesto, anche per questo che schifo la Rockstar Games, nell’ultimo GTA era un miracolo se non vedevi contenuti sessuali ad ogni frame.


Quando giocai la prima volta a Cyberpunk era appena uscito, l’ho dovuto mollare da subito per l’ingiocabilità del titolo, nei primi 10 minuti di gioco già avevo intravisto:

  • Numerosi NPC che sprofondavano nel sottosuolo.
  • Macchine che facevano incidenti in modo insensato.
  • Macchine che volavano e si schiantavano come fossero meteoriti.
  • NPC che si sedevano su altri NPC.
  • NPC da seduti gli sprofondavano le gambe.
  • Posti di blocco della polizia invisibile. Che comparivano a caso se commettevi lo sbaglio di calpestare qualcuno.
  • Audio che scompariva.
  • Oggetti di gioco che flippavano (comparivano e scomparivano a cazzi loro).
  • NPC che camminava a caso per la stanza e entrava negli armadietti mandando a fanculo tutto il contenuto e le cose vicino.

Purtroppo, questa è anche una lista troppo piccola, il bello viene quando vi farò la lista delle cose che ho potuto scoprire fino ad ora. Sono passati due anni da quando è uscito, pensavo che col tempo che hanno avuto e i soldi che si sono intascati per una versione alpha del gioco, avrebbero reso il gioco giocabile al 1000%.

In prima persona ho avuto modo di provare giochi in fase di elaborazione tra cui: Dev, Alpha, Beta Chiuse, Beta Aperta, Network test. Il gioco, attualmente lo considero una Open Beta, per tutto lo schifo che sto provando ora e penso che farà la stessa fine di Dying Light 2, che arriverò alla fine del gioco ma non lo concluderò.


Come ho già scritto, vi devo far una lista delle cose che ho visto e che potrebbero sistemare/modificare ancora. E ovviamente NON CONSIGLIO L’ACQUISTO.

  • NPC che mi considerano femmina mentre il mio personaggio è maschio.
  • NPC che si appoggiano su banconi, sedie invisibili.
  • NPC che corrono e poi fanno i disabili. (ah… ma è realistico questo)
  • Audio di gioco/atmosferico che non compare durante la fase di conflitto in macchina contro i droni. (missione principale)
  • NPC che ti vengono addosso come se tu non esistessi. (in alcuni giochi, questi si spostano)
  • Venditori che non accettano regali. In questo caso mi è venuto in mente l’esperienza Skyrim, almeno li quando vendi la roba e il mercante non ha soldi, il gioco ti avverte che non ha soldi e se vuoi procedere comunque.
  • In alcune zone si può ammirare il fuori-mappa.
  • Poliziotti speciali e medici inesistenti. Questi li puoi vedere durante le scene nella storia principale, poi basta. Non compaiono nemmeno quando aiuti la polizia contro le bande criminali.
  • Se intravedi due bande criminali di fazioni diverse che stanno chiacchierando, non puoi farli sparare tra loro se colpisci qualcuno. In Ghost Recon questo era possibile e potevi ammirare quel minuto di scontro a fuoco.
  • La prima persona è ridicola, sembra di avere la faccia sul petto.
  • Ti avvicini ad un mobile, esplode tutto. Fogli, bicchieri… cazzi in culo, come Elden Ring. Li esplodono le sedie, tavoli e voglia di vivere.
  • Tante armi, personalizzazioni quasi nulle.
  • Le scelte che si faranno cambieranno qualcosa? No… col cazzo!

Sicuramente di questo gioco ho molto da scoprire, non so se arriverò fino alla fine come ho fatto con altri open world, ma cercherò di mettermi sotto e magari quando lo avrò finito (o quasi finito), rilascerò un’altra recensione.

Lascia un commento

Sei pronto a far parte della community?

Facendovi parte hai la priorità a partecipare a eventi, accessi anticipati e altro!

Per collaborazioni, affiliazioni e partnership
  • Email1:
  • Email2:
  • Discord:
  • Telegram:
  • Facebook:
  • Twitter:
  • Twitch:
Riguardo Noi

vladislay.it è un progetto realizzato con lo scopo di creare una community e fare nuove amicizie. Si offre un servizio di catalogazione per articoli “poco simpatici” oltre a questo abbiamo un negozio dove si vendono contenuti grafici e si offre un servizio di grafica personalizzata.

Da poco tempo abbiamo attivato anche il progetto WikiGames, per i contenuti consulta il menu all’inizio del sito e se hai voglia di aiutare come editore contattaci pure.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: